Lunedì, 29 Aprile 2019 09:45

VI RACCONTO IL MIO ERASMUS PRO #15

#ErasmusPro è il nuovo Erasmus pensato per promuovere esperienze di formazione professionale «di lunga durata». Grazie al progetto di APRO Formazione “WAVES – Sail towards your future”, Francesca, Carmen e Ludovica stanno vivendo il loro #ErasmusPro a Valencia per 6 mesi, da gennaio a luglio 2019. Ogni settimana, a turno, ci racconteranno come stanno vivendo questa esperienza.

Eccomi!! Come state??
Io bene!! Mi sto godendo ancora per un po' questi giorni di vacanza, perché tra poco si ricomincia la routine, ma nel frattempo colgo l'occasione per scoprire posti nuovi che Valencia offre. 
Uno di questi posti è stato il "Jardín de Monforte": un posto davvero "precioso" (detto in spagnolo!)
Molti anni fa questo giardino neoclassico era di proprietà di un barone, poi però, dopo varie vendite, finí per essere di proprietà della moglie di Don Joaquín Monforte, che appunto diede il nome al intero giardino. Dal 1970 passò di proprietà del comune di Valencia, che lo restauró e (fortunatamente) lo aprí al pubblico.
Che dire... È un posto enorme, incantevole ed è perfetto per farsi delle bellissime foto per occasioni importanti (come comunioni, matrimoni...). Infatti il giorno in cui siamo andate, c'erano alcuni bambini che si facevano le foto vestiti da comunione per poi fare il loro album fotografico!
Una volta giunte in questo posto ci siamo trovate immerse in magnifici labirinti di siepi ben curati, bellissime statue che rappresentavano personaggi come la dea Flora, Poseidone, Socrate e così via, poi fontane, stagni, ponti, archi di fiori, alberi di arancia e altro ancora... Credetemi sembrava quasi impossibile non scattare delle foto!
Devo dire che sono rimasta piacevolmente incantata da questo posto, perché ogni parte (anche la più piccola) era ben curata, c'era anche molta tranquillità e ogni angolo era più bello e suggestivo dell'altro.
Un aspetto piacevole di questi posti è che, adesso con la bella stagione, sono aperti fino alle ore 20, perció dopo una giornata di lavoro o anche un sabato/una domenica pomeriggio ci si può andare e passare un paio d'ore seduti sulla panchina a leggere un libro, ascoltare la musica, farsi un giro per ammirare il giardino e/o scattare foto!
È un posto che senz'altro consiglio a chiunque si trovi a Valencia (anche solo per pochi giorni), perché ne vale davvero la pena e sicuramente si rimane affascinati da questo posto incantevole!
Sicuramente prima che questa esperienza Erasmus finisca, vorrei andare ancora a vedere e girare questo luogo per bene, ma anche posti simili, dato che Valencia è piena di parchi e giardini (come il "Jardín Botánico", "Los Jardines de los viveros", el "Parque Central" e altri ancora)
Vi lascio con alcuni scatti che ho fatto quel giorno al giardino, per farvi vedere la magia di questo posto e vi aspetto al prossimo articolo!
¡Besitos!
Carmen

Letto 51 volte