%PM, %15 %612 %2017 %13:%Mag

Un successo la Festa dell’Europa 2017 al Centro Giovani H-Zone

Si è svolta con successo martedì 9 maggio la Festa dell’Europa organizzata da APRO International, il settore di APRO Formazione dedicato ai progetti europei, con l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Alba, la Cooperativa Sociale O.R.So e il Consorzio Sinergie Sociali.

L’evento, che si è svolto al Centro Giovani H-Zone ha coinvolto 94 studenti frequentanti APRO Formazione, l’IIS Luigi Einaudi, l’Istituto Piera Cillario Ferrero e il Liceo Scientifico Cocito.

La Festa dell’Europa, celebrata in tutta Europa, è stata ad Alba un’occasione per promuovere tra i giovani le tante opportunità di formarsi, svolgere tirocini o fare volontariato all’estero e per spingerli ad interrogarsi sull’importanza di fare un’esperienza in un altro Paese.

Tre i momenti in cui si è articolata la mattinata. Un primo momento ha visto sul palco Annamaria Monticone di APRO International, Alice Riccardi dell’Informagiovani di Alba, Giulia Garabello di Intercultura e Mario Bella di EURES Cuneo. Oltre a presentare le proprie realtà, ciascuno di loro ha insistito sull’importanza di conoscere nuove culture attraverso il viaggio. Ad accompagnare i loro interventi, anche le testimonianze di Lucia e Ergim, studenti di APRO Formazione da poco rientrati da un mese di stage rispettivamente a Barcellona e a Wroclaw, finanziato dal programma Erasmus+, e di José Pablo, ragazzo messicano da settembre ad Alba grazie ad uno scambio Intercultura. Quest’ultimo ha ricordato ai suoi coetanei l’importanza di viaggiare anche per essere ambasciatori del proprio Paese.

Divisi in gruppi con il nome degli Stati fondatori dell’Europa, i ragazzi hanno poi partecipato ad attività didattiche e giochi ideati per farli riflettere su temi quali pregiudizi e diversità culturali e per introdurre le principali opportunità esistenti di sostegno al volontariato, studio e lavoro all’estero.

Ha concluso l’evento il Salone delle Opportunità europee, un insieme di stand presso i quali reperire materiali utili e porre domande su Erasmus+, Servizio Volontario Europeo, Corpo Europeo di Solidarietà, scambi Intercultura, lavoro alla pari.

Il Salone è stato accompagnato da musica, dal buffet di respiro europeo, preparato dai ragazzi dell’Accademia Alberghiera di APRO Formazione, e dal Pitta-Europa, la possibilità per le ragazze presenti di farsi applicare lo smalto dalle studentesse di APRO Beauty&Wellness, avendo così riprodotte sulle loro unghie le bandiere degli Stati che per primi hanno creduto nel progetto di un’Europa unita.

 

Iniziativa interessante, ben riuscita e strutturata - dichiara l’assessore alle Politiche giovanili del Comune di Alba Anna Chiara Cavallotto - Certamente un format da ripetere e magari ampliare. È molto bello pensare che i giovani hanno celebrato l'Europa traendo da essa opportunità.  Ringrazio tutti coloro che hanno dato il loro contributo per l'organizzazione: Apro Formazione, Informagiovani, EURES Cuneo e Intercultura”.

 

 “Siamo molto soddisfatti di come si è svolta l’iniziativa e del grande interesse manifestato dai ragazzi – commenta Nicola Alimenti, responsabile del settore APRO International - Se vogliamo davvero un’Europa unita, bisogna partire da loro. Il nostro auspicio è quindi poter riproporre l’evento anche il prossimo anno, coinvolgendo sempre più studenti”.

Letto 171 volte