Venerdì, 21 Ottobre 2016 07:30

Partenariati strategici: fare rete in Europa per preparare al meglio i lavoratori di domani

Apro Digital & Technology, il settore di Apro Formazione dedicato all’innovazione digitale, continua a sviluppare importanti collaborazioni a livello europeo con l’obiettivo di innovare la propria offerta didattica.

Dopo il successo del corso internazionale sull’automazione industriale, sviluppato negli ultimi anni insieme a partner danesi e svedesi, sono 3 i nuovi partenariati strategici Erasmus+ recentemente approvati sui temi della pneumatica, degli applicativi open source per l’automazione industriale e dell’industria 4.0.

Il primo, European Partnership in Pneumatics Project, sviluppa un corso online sulla pneumatica in cooperazione con enti formativi spagnoli, danesi e svedesi. Il progetto intende sviluppare metodi, strumenti e materiali innovativi per permettere agli studenti di tutte le età di migliorare le proprie abilità e competenze in un ambito, come quello della pneumatica e dell’automazione industriale, in continuo mutamento.

Il secondo partenariato, OPENIN – Open Source Applications for Industrial Automation, si prefigge invece di realizzare due corsi di formazione: uno, per gli studenti nel settore dell'automazione industriale, su sensori industriali e di comunicazione che utilizzano applicazioni open source; il secondo, per insegnanti e datori di lavoro, sull'utilizzo di applicazioni open source rispettivamente nelle loro scuole e imprese.

 

Il terzo partenariato, infine, LAIT 4.0 – Learning Advanced Industrial Technologies 4.0, promuove per 18 docenti una formazione intensiva sul tema dell’industria 4.0 alla Fondazione Tekniker (Paesi Bassi, Spagna), uno dei principali centri tecnologici europei. Al termine della loro formazione, i docenti realizzeranno a loro volta un corso per altri 50 docenti. In questo modo si stima che circa 1.500 studenti beneficeranno dell’aggiornamento delle competenze dei loro formatori.

 

Questi nuovi progetti permetteranno ai formatori di Apro e delle scuole del territorio regionale di migliorare le proprie conoscenze e competenze, al fine di innovare le metodologie e i materiali didattici utilizzati nei corsi che formeranno i lavoratori delle aziende del futuro.

I materiali e i corsi sviluppati da Apro Formazione, in cooperazione con partner svedesi, danesi, spagnoli, portoghesi, greci, inglesi, olandesi e lituani, saranno testati e validati prima di essere utilizzati su larga scala nei corsi degli enti coinvolti.

I 3 progetti approvati non sono che l’ennesima dimostrazione che Apro Formazione continua a stare al passo con le innovazioni del settore industriale non solo a livello locale e regionale, ma anche a livello internazionale, grazie alla solida e strutturata rete di collaborazione con altri centri di formazione del settore industriale europeo.

Letto 937 volte