Martedì, 26 Gennaio 2021 07:13

Le novità dell’App di iLearn

#iLearn - Mobility and Training for Apprentices è un progetto Europeo, co-finanziato dal programma Erasmus+, capofilato da Apro Formazione e sviluppato insieme a Sedu (FI), Noorderport (NL) e Politeknika Txorierri (ES).

Il lavoro portato avanti negli ultimi due anni è risultato nella creazione di una piattaforma online – e di una app dedicata - per il monitoraggio e la gestione degli apprendistati, ad ogni livello e per ogni tipo di profilo professionale. L’idea che sta alla base del progetto iLearn è semplice: rendere la comunicazione e la cooperazione tra scuole, aziende, apprendisti e tutor più efficace e immediata.

Grazie al diretto coinvolgimento dell’apprendista nel processo formativo, iLearn consente ai tutor di monitorarne i progressi e attuare le azioni correttive necessarie per migliorarne le competenze, in linea con i requisiti della qualifica professionale.

Le novità principali introdotte dalla piattaforma sono svariate:

  • Registrare gli account. Per ogni utente – apprendista, azienda, personale scolastico, tutor scolastico o aziendale, la famiglia dell’apprendista minorenne - è possibile registrare un account con funzioni specifiche.
  • Programma di apprendimento individuale. iLearn consente ai tutor di impostare un programma di apprendimento personalizzato per ciascun apprendista.
  • Tenere traccia di tutte le attività. Una volta collegato l’apprendista al proprio programma di apprendistato sarà possibile aggiungere nuove attività, sia da parte dei tutor che da parte dello studente.
  • Valutare le attività. Ogni attività è sottoposta a due livelli di valutazione: un’autovalutazione dell’apprendista e la valutazione dei tutor scolastici e aziendali. Il lavoro degli apprendisti viene giudicato prendendo in considerazione sia l'esperienza umana che la performance professionale.
  • La pagina delle statistiche raccoglie tutti i dati relativi alle attività valutate e consente di tener conto dell’andamento e dello sviluppo delle competenze.
  • Monitoraggio delle presenze. Grazie a un calendario condiviso è possibile monitorare le presenze, gestire ritardi e assenze. In questo modo, il datore di lavoro è sempre a conoscenza dell'andamento dell'apprendistato e, se l'apprendista è minorenne, la famiglia può essere avvisata.
  • La sezione chat consente a tutti gli utenti di comunicare rapidamente, in ogni momento, da ogni parte del mondo e su qualsiasi device.

Oltre ad usa gestione virtuosa degli apprendistati, con iLearn si possono realizzare due grandi obiettivi: un passo in avanti nella rivoluzione digitale e una netta riduzione nello spreco di carta e di tempo per il monitoraggio degli apprendistati.

iLearn sarà completato entro febbraio 2021. Dai un’occhiata al sito https://www.app.ilearn-tool.eu/ e per ogni ulteriori informazioni contattaci scrivendo a europa@aproformazione.it.

Letto 168 volte