Venerdì, 24 Gennaio 2020 09:43

LA MIA ROUTINE A LIPSIA

Cosa fai durante le tue giornate? Una domanda apparentemente banale, ma che puntualmente ogni mio conoscente mi ha rivolto.

Dopo più di tre mesi a Lipsia posso dire di essermi creata una meravigliosa routine che, oltre al lavoro in asilo, mi assicura un ottimo svago quotidiano. Quando sei lontano da casa il tempo è completamente nelle tue mani, sta a te scegliere se trascorrerlo a casa davanti al cellulare o approfittare di ogni istante della tua esperienza all'estero. 

La mia settimana inizia al massimo del benessere, grazie al corso di yoga che frequento ogni lunedì da novembre. Spesso non vedo l'ora che arrivi quell'ora e mezza durante la quale mi concentro completamente su me stessa e i movimenti del mio corpo.

Un altro appuntamento settimanale è la cosiddetta “Sprachenabend” del martedì sera: un incontro in cui tutti coloro interessati ad imparare le lingue si siedono ad un tavolo e semplicemente parlano nell'idioma prescelto.

Il mercoledì è il giorno del corso di tedesco, mentre tutti i giovedì mi incontro con la mia Tandem: una cittadina di Lipsia che studia italiano. Accompagnate da una spremuta, tè o un bel bombolone, trascorriamo un pomeriggio a parlare prima nella mia lingua madre e poi nella sua per aiutarci a vicenda.

Che dire? Tra faccende domestiche, viaggi e soddisfacenti mattinate trascorse con i piccoli, il tempo passa velocissimo e ci sono momenti in cui vorrei davvero fermarlo per godere al massimo di questa esperienza.

Caterina

Giovani, motivati e impazienti di scoprire cosa c’è per loro in Europa. Sono Caterina, Nikola e Francesca, i 3 ragazzi che abbiamo selezionato per l’ #ErasmusPro, il nuovo Erasmus pensato per promuovere esperienze di formazione professionale «di lunga durata». Grazie al progetto di APRO Formazione “WAVES – Sail towards your future”, Caterina, Nikola e Francesca stanno svolgendo il loro #ErasmusPro a Lipsia per 6 mesi, da ottobre 2019 a inizio aprile 2020. Ogni settimana, a turno, ci invieranno le loro impressioni.

Letto 48 volte