Venerdì, 15 Febbraio 2019 11:19

In Erasmus alle superiori: saranno in 100 a partire grazie ad APRO Formazione

Anche nel 2019, nuove partenze per tirocini all’estero di breve e lunga durata per i ragazzi delle scuole professionali del territorio e per neodiplomati.

Come ogni anno, APRO Formazione dà ai suoi studenti e agli studenti al terzo anno delle scuole professionali dei territori di Alba, Bra e Asti la possibilità di svolgere un tirocinio di un mese all’estero, interamente finanziato dal programma europeo Erasmus+. Grazie al progetto WAVES, quest’anno saranno in 90 a partire, tra la primavera e l’autunno, e per la prima volta nel bando una quota di borse è riservata a studenti disabili.

Per guadagnarsi il loro Erasmus, i ragazzi devono fare domanda all’uscita del bando e superare una selezione che tiene conto di rendimento scolastico, conoscenze linguistiche e motivazione. Con il primo bando, uscito a ottobre 2018, sono 56 le borse già assegnate; le restanti saranno oggetto del bando che si aprirà in aprile.

I primi ragazzi risultati vincitori partiranno tra metà febbraio e inizio aprile per 6 diverse destinazioni: Valencia e Aranjuez (Spagna), Salon de Provence (Francia), Creta (Grecia), Breslavia (Polonia) e La Valletta (Malta). Tanti e variegati i settori in cui svolgeranno i loro tirocini: Acconciatura, Meccanica Industriale, Meccanica Auto, Trasformazione Agroalimentare, Elettrico, Estetica, Moda, Socio-Sanitario e Alberghiero.

Tra le novità di quest’anno anche 10 borse per tirocini di 6 mesi, rivolte a giovani che abbiano terminato negli ultimi 12 mesi un percorso di formazione (qualifica, diploma, ITS, IFTS, specializzazioni). Tre di queste borse già sono state assegnate a Carmen, Francesca e Ludovica, partite per Valencia a metà gennaio. Un nuovo bando per assegnare le restanti 7 borse sarà aperto a maggio.

Letto 165 volte