Giovedì, 23 Novembre 2017 13:09

APRO Formazione ospita il terzo meeting del progetto europeo LAIT 4.0, sull’industria del futuro

APRO Formazione ospita il terzo meeting del progetto europeo LAIT 4.0, sull’industria del futuro

 

Si è tenuto ad Alba il terzo meeting di LAIT 4.0, il progetto – di cui APRO Formazione è partner - che mira ad integrare nell’offerta formativa scolastica le novità introdotte dall’industria del futuro.

Oltre al capofila HETEL, rete di 20 centri di Formazione Professionale con sede nei Paesi Baschi, hanno partecipato all’incontro ad Alba gli altri partner del progetto, provenienti da Spagna, Paesi Bassi, Regno Unito e Lituania.

I partner hanno avuto così modo di fare il punto sulle attività finora svolte e sulle ultime fasi del progetto che si concluderà nel 2018.

Dopo una prima formazione intensiva a maggio sui temi dell’industria 4.0, coordinata da HETEL, i 18 docenti in essa coinvolti si sono quindi organizzati per formare a loro volta altri 50 insegnanti, 10 presso ogni partner del progetto.

In APRO, la formazione di 10 colleghi è stata affidata a Tina Zaccaro, Mauro Canipari e Paolo Belettati che hanno guidato nelle scorse settimane i partecipanti tra temi quali industria 4.0, stampanti 3D, ICT e sicurezza sul web, robotica. Queste ore sono state anche il momento per preparare due nuove unità didattiche che saranno testate sulle classi di APRO in primavera. Le lezioni hanno incluso inoltre una visita all’unico centro di distribuzione Amazon in Italia, a Castel San Giovanni (Piacenza).

Grazie al progetto LAIT, co-finanziato dal programma Erasmus+ dell’Unione Europea, si stima saranno circa 1.500 i ragazzi della Formazione Professionale che potranno beneficiare di una formazione al passo con i tempi su questi temi.

 

Annamaria Monticone, coordinatrice del progetto in APRO Formazione, commenta positivamente lo sviluppo di LAIT: “Il progetto si sta rivelando interessante e molto utile per introdurre i formatori delle materie di base ai concetti dell'Industria 4.0, così da dare un taglio più professionalizzante anche alle loro ore, e per avvicinare gli studenti al mondo delle nuove tecnologie delle aziende e alle nuove frontiere della ricerca. Nei prossimi mesi il nostro lavoro si concentrerà invece sulle aziende del territorio e sul loro grado di sviluppo tecnologico”.

Visita il sito del progetto: http://www.lait40.eu/it/home-it/

APRO Formazione hosts the third meeting of the European project LAIT 4.0 on the

 

The third meeting of LAIT 4.0 was held in Alba. The project - of which APRO Training is partner - aims to integrate the novelties introduced by the industry of the future into the school curriculum.

In addition to the project leader HETEL (a network of 20 vocational training centers based in the Basque Country), the other project partners from Spain, the Netherlands, the United Kingdom and Lithuania came to Alba for the meeting.

Partners have had the opportunity to focus on the activities carried out so far and on the latest phases of the project, that will end in 2018.

After a first intensive training in May at HETEL on the industry 4.0, the 18 teachers involved were then asked to train another 50 teachers in total, 10 from each project partner.

In APRO, Tina Zaccaro, Mauro Canipari and Paolo Belettati carried out the training of the 10 teachers, guiding the participants over the past few weeks among topics such as industry 4.0, 3D printers, ICT and robotic, and web security. These hours were also spent preparing two new teaching units that will be tested with APRO classes next spring. The lessons included a visit to the only Amazon distribution center in Italy, located at Castel San Giovanni (Piacenza).

Thanks to the LAIT 4.0 project, co-funded by the European Union's Erasmus + program, it is estimated that about 1,500 Vocational students will benefit from an up-do-date education on these topics.

Annamaria Monticone, coordinator of the project at APRO Formazione, comments positively on LAIT 4.0: "The project is revealing itself very interesting and very useful in order to make also General Studies teachers (e.g. Maths, Italian) closer to the concepts of Industry 4.0 and to make students more familiar to new company technologies and the new frontiers of research. In the forthcoming months, our work will focus on the companies in our region and their degree of technological development". For more information, visit: http://www.lait40.eu/it/home-it/

Letto 38 volte